Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Compagnia G.A.M.S. - Storia

 

Il Gruppo degli Alfieri e Musici Storici nasce nel 1989, quando il maestro di bandiera Giovanni Nardoni, ereditando tutte le esperienze individuali maturate all'interno dei Rioni in cui è divisa la città di Servigliano, dà vita ad un’Accademia di Alto Maneggio storico della Bandiera.

All’interno dell’Accademia i giovani Alfieri (impropriamente chiamati sbandieratori) apprendono l’arte e le tecniche del maneggio della Bandiera, impressa nei codici dati alle stampe da illustri maestri d’arme nel 1500/1600 e giungono, dopo attento e meticoloso studio dei documenti, ad una riformulazione contemporanea, etica ed estetica, dell’uso espressivo della Bandiera. Attingendo a questa nuova grammatica spettacolare, che rilegge in chiave moderna per bellezza e potenza il comportamento dell’alfiere sul campo di battaglia, il gruppo allestisce giochi coreografici di grande suggestione spettacolare, che propone in occasione di importanti appuntamenti internazionali rappresentando l’Italia in Danimarca, Germania, Francia, Ungheria, Grecia, USA, Slovenia, Spagna.

Nel 1994 il G.A.M.S. inizia le prime sperimentazioni teatrali con l'uso esclusivo della bandiera come mezzo di comunicazione. Questa idea si rivela subito vincente e grazie anche e soprattutto alla tenacia e alla capacità degli Alfieri e alla determinazione del Maestro Nardoni in 5 anni vengono allestiti gli spettacoli "Carmina Burana", "Merlino Draconarius", Graal - la ricerca infinita", "Gloriantur et Laetantur", "Lady Hawke", diventando il fiore all'occhiello del Torneo Cavallerresco di Castel Clementino di Servigliano e uno dei punti fissi di molte manifestazioni storiche Marchigiane e Nazionali.

Nel 1999, dopo Gianni Nardoni, alla regia del gruppo subentra il Serviglianese Gianluca Viozzi. Con lui il G.A.M.S. affronta un processo di maturazione tecnica ed espressiva che porta il gruppo a proporsi come uno dei migliori d'Italia per contenuti emotivi, espressivi e spettacolari. In particolare gli ultimi tre spettacoli, "Baneira, la Bandiera attraverso i tempi", "Laudato si', simboli dal Cantico delle Creature di San Francesco d'Assisi", e "il Cantico delle Creature", nati sotto la sua completa ideazione, fanno segnare un percorso in continua ascesa. Nel 2005 Gianluca Viozzi viene chiamato dal comitato centrale alla regia del Torneo Cavalleresco, lasciando così la guida del Gruppo, che passa per volere del consiglio deirettivo, non ad un'unica persona, ma a tutti i componenti dello stesso. In questo modo le diverse correnti di pensiero, i diversi stili tecnici e le diverse esperienze coreografiche, vengono fuse insieme in maniera eccellente per la realizzazione degli spettacoli.



G.A.M.S Company: Story

The G.A.M.S Company began its life in 1989. It has always distinguished itself by its uniqueness. The theatre of Flags, has featured in many international events, in Salonicco (Greece) European capital of culture, Washington (U.S.A) in the Italian embassy, Bohn, Saarburg in Germany, Paris, Yutz, Le puy en Velay, Lens, Monaco, Strasbourg, Nancy, Sant’ Etienne in France, Budapest, Varpalota, Balaton in Hungary, Barcelona, Besalù, Tortosa in Spain, Izola, Capo   d’ Istria, Portorose, Postumja in Slovenia, Copenaghen in Denmark and many others besides.
Furthermore, GAMS has performed over the years in more than 500 italian squares, including national events, such as the International Tourism Fai
r in Milan (BIT), San Remo, the charitable foundation Vialli- Mauro in Novara, The millennium Jubilee in Rome, Milano EXPO 2015, La Partita dei Campioni for Unicef in the Olimpic stadium of Rome and many others…
It was the official partner of the Tour “Tutto in un abbraccio 2003” of Claudio BAGLIONI in several concerts, one of which took place in the Olimpic Stadium in Rome in front of an audience of 80.000 spectators!!!!!
It won the Marchesato Trophy in Finale Ligure, The Marzocco Trophy in Firenze, The Die Vexillas in Offagna, The Flag Trophy in Trento, all competitions with the best teams in Italy.

G.A.M:S worked with international light designer Pepi MORGIA, with Luca TOMMASINI, choreographer and set designer of X-FACTOR fame.
The Company in its many performances combines elements of theatre, flag-throwing, music, fireworks and narrations to give its audiences a truly picturesque and emotional experience…
In its history the Company has created more show as Carmina Burana, Merlino Dragonarius, The Holy Grail, Gloriantur et Lectantur, Lady Hawke, Baneira, Il Cantico delle Creature di San Francesco d’ Assisi, Romeo and Juliet, Hidalgo, Robin Hood, Wallace- Braveheart, and in this year The Iron Mask!!!!!

Gams has also helped raise funds for varius local and international charitable organisations such as Lega del FILO D’ ORO, AMREF, AIL, UNICEF, and has given free performances to the people smitten by the eartquakes in Abruzzo and Emilia Romagna.

 

 

 

Questi gli spettacoli allestiti nel corso degli anni:

 

  • 1994: Carmina Burana – rappresentazione ludica del contenuto di alcuni Carmina Burana
  • 1995: Merlino Draconarius – la storia e la leggenda di Mago Merlino
  • 1996: Graal, la ricerca infinita – le avventure dei cavalieri della tavola rotonda alla ricerca del Santo Graal
  • 1997: Gloriantur et Letantur – istorie medievali, collage dei momenti narrativi piu’ rappresentativi degli spettacoli precedentemente allestiti
  • 1998/99: Lady Hawke – la leggenda di un amore ostacolato da un malefico sortilegi lei di giorno si trasforma in falco, lui la notte in lupo solitario, condannati a non potersi vedere tranne che per un attimo all’alba ed al tramonto
  • 2000: Merlino – rivisitazione e perfezionamento dello spettacolo del 1995
  • 2001/02: Baneira – la storia di un simbolo sotto cui ognuno si ritrova, si riconosce, si identifica…
  • 2003: Laudato si’ – simboli dal Cantico di San Francesco d’Assisi, la Poesia per eccellenza, primo documento poetico delle letteratura italiana, rivisitato con l’aiuto di bandiere, musiche, effetti speciali e voci della storia per offrire allo spettatore un nuovo punto di vista sui simboli del Cantico
  • 2004: Il Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi – spettacolo che va a completare lo studio sul Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi cominciato l’anno precedente e concluso con la messa in scena della Poesia nella sua interezza
  • 2005/2006: Golgota – la Passione di Cristo, rilettura in chiave teatrale del testo dei 4 Vangeli sulle ultime ore di vita di Gesù
  • 2007/2008: Hidalgo – Sogno di un Cavaliere Errante, la storia del più famoso tra i cavalieri erranti
  • 2009/2010: Romeo e Giulietta – rilettura spettacolare della famosa tragedia shakespeariana
  • 2011/2012: Sherwood - la leggenda di Robin di Locksley
  • 2013/2014: WALLACE - dove finisce la storia, dove inizia la leggenda
  • 2015/2016: Soleil - Il Segreto del Re

 

JoomSpirit